FAREMUSICA 2011

Data inizio: 
12/02/2011
Data fine: 
12/03/2011
Data scadenza pubblicazione: 
14/03/2011

QUINTA SERATA

Serata finale per la rassegna musicale dedicata alle band emergenti promossa dal Comune di Trento. Anche quest'anno gli organizzatori possono esprimere un bilancio più che positivo e sottolineare la vivacità e la crescita di un circuito musicale giovanile capace di offrire anno dopo anno nuove realtà degne della massima attenzione. Nell'ultima serata, sabato 12 marzo 2011 dalle ore 21.00 al bar ristorante Cognola, ad esporsi al giudizio del folto pubblico che accompagna la manifestazione saranno ancora tre band cittadine: Groove's Buddies, Other World e bEtWIN fRIENDS.

I Groove's Buddies nascono il 27 febbraio 2009 e il  loro genere (come amano scherzosamente definirlo) spazia dall'emo-gothic punk ungherese al vegeterian progressive grindcore, la verità è che questi simpatici ragazzi sono capaci di un buon funky/blues/rock e i loro modelli sono i grandi classici del campo: Maceo Parker, Ray Charles, Herbie Hancock, Stevie Wonder, Stevie Ray Vaughan, Charlie Parker, Marcus Miller....La line up di questa band è formata da Ivano Donazzan (voce), Carlo Villotti (chitarra), Vanni Tait (tastiere), Niccolò Zanella (sax), Francesco Dallago (basso) e Matteo Dallapè (batteria).

Gli Other World sono un gruppo  tipicamente metal formatosi nel 2007 e da allora hanno variato più volte la formazione fino all'odierna composizione: Daniele De Bermnardis (basso), Andrea Barchiesi (voce e chitarra), Lorenzo Faes (chitarra), Federico Fava (batteria). La loro musica si basa sul mix tra una voce molto melodica e una ritmica carica e aggressiva. Fra i gruppi a cui s'ispirano forte è l'influenza di Tool, Europe, Dillinger, Escape Plan, Iron Maiden e soprattutto dei Pantera.

I bEtWIN fRIENDS nascono nella primavera del 2009. Composto da Francesco Camin alle chitarre, Luca Tasin al basso e Michele Tasin alle tastiere/synth, il progetto dapprima acustico/vocale, si è indirizzato su altri orizzonti sonori dopo l'entrata di Francesco Bonet alla sezione ritmica. La formazione attuale è in attività da gennaio 2010; ha partecipato a diversi concorsi riuscendo ad arrivare alle semifinali regionali di ItaliaWave, alla finale di RockTime e alla finalissima del FestivalAcustico 2010, suonando all'Auditorium Santa Chiara davanti ad una platea di più di 800 spettatori. Attualmente sono in attività live e in studio, con la produzione di un concept album contenente 6 brani.

 

QUARTA SERATA

Sabato 5 marzo alle ore 21.00 avrà inizio la quarta serata del live contest per emergenti organizzato dal Comune di Trento in collaborazione con l'ass. Faremusica. L'appuntamento di questo sabato al Bar Ristorante Cognola vedrà confrontarsi due band cittadine alle quali spetterà anche il compito di scaldare il palco al gruppo ospite della rassegna: Chiaroscuro e 4Stools precederano l'esibizione di Miss Chain & the Broken Heels.

La prima band, di recente formazione, propone brani originali e cover appartenti alla scena punk rock ma capaci di sconfinare nel melodico, l'ispirazione è presa da modelli quali Simple plan, Green Day, Foo Fighters e dintorni. I CHIAROSCURO sono: Andrea Romei (chitarra/voce), Mattia Lorenz (Basso/cori) e Pietro de Grandi (Batteria).

Marco Andrea Micheli (voce), Matteo de Asmundis (basso/cori), Matteo Facchini (batteria/cori) e Vanni Clerici (chitarra) sono invece i 4STOOLS, una band in pieno spirito rock blues che propone una spettacolo di brani originali come The Scepter, Foolin' Around, Some old rock -n- roll e altri.
( http://www.myspace.com/4stools )

E per concludere toccherà allora al powerpop dal respiro Anni Sessanta dei MISS CHAIN & THE BROKEN HEELS: il primo 45 giri (registrato in casa) esce su Rijapov e per l'americana Sonic Jett, facendo impazzire il boss della giapponese Dream On Records, che contatta il gruppo con il traduttore in linea per stampare il più spensierato "Boys & Girls", secondo 7 pollici prodotto all'Outside / Inside Studio nel marzo 2008. Il terzo e più amarognolo "Lie", esce invece su Shake Your Ass, stagionata etichetta milanese che vanta coproduzioni con i Mojomatics nonché leggende del garage italiano come Hormonas e John Woo sono tutti partiti da qui, vero e proprio trampolino di lancio verso etichette estere e/o tour internazionali.E bastino altri tre singoli, tre tour americani  e il lavoro più recente di 12 nuovi folgoranti esempi di garage-pop cristallino. Tutte le canzoni vantano un perfetto impasto tra gli all-girl groups degli anni '60, armonie bittersweet e bubblegum, il classico power-pop di fine '70, ed il fascino minimalista del primissimo punk-rock. I Miss Chain sono Astrid (voce e chitarra), Disaster Silva (chitarra e tastiere), Franz e Bruno Barcella (basso e batteria). Info e foto della band:
www.myspace.com/misschainandthebrokenheels

 

TERZA SERATA

Sabato 26 febbraio apriranno la serata alle 21.00 i SUNDAY DRIVERS, gruppo ska-punk che nasce nel maggio 2008 in occasione dell'assemblea spettacolo del Liceo Prati. Dopo una serie di concerti in Valle dei Laghi partecipano alla maratona musicale AbruzzoLiveAid ed alla seconda edizione di "Omaggio alla musica italiana" vincendo il secondo premio come migliore band. La band è formata da Alessandro Vaccari (chitarra e voce), Federico Bortoli (chitarra, tromba e voce), Andrea La Ganga (basso e voce) e Fabrizio Lettieri (batteria e voce); proporranno canzoni come No Hope, Inno alla gioia, Medioevo e Drivin'for a meal, un set coinvolgente e di buon livello, che mescola con successo dinamiche punk con salterecci arrangiamenti derivati dallo ska.

A seguire toccherà ai ROCK VILLAGE, uno tra i gruppi più attivi della città. La line up attuale del gruppo è composta da Michele Albanese alla batteria, Mattia Scarabottolo al basso, Simone Prioli e Francesco Albanese alle chitarre e Giorgio Filippi alla voce. E' dal 2006 che il gruppo inizia a girare i vari palchi del Trentino, ottenendo anche vari riconoscimenti a concorsi musicali quali la vittoria del CoverOltreFestival nel 2006, del Gasoline Summer Music Contest nel 2007 (categoria cover), e il terzo posto al concorso "Liberiamo la musica" organizzato dallo Snooky Music Pub (2008) che porta i cinque ragazzi a suonare poco dopo a Milano direttamente negli studi del programma televisivo “salaprove” su Rock TV. Oltre a portare il verbo dell'hard rock in tutto il territorio regionale da soli e in collaborazione con altri gruppi della zona, fanno da spalla a Bill Toms al Gasoline, ai White Hills ed altri che non menzioniamo per non dilungarci. Sabato sera presenteranno tra l'altro l'ultimo loro lavoro discografico Slut Machine, che contiene brani di recente produzione come Driving with no driver e Fastard business.

Dulcis in fundo THE SWINES: nascono nell'estate del 2009 e sono Simone De Feo (chitarra/voce), Marco Palombi (chitarra/cori), Stefano Renzi(basso) e Michele Mazzurana (batteria). Sabato presenteranno una scaletta che prevede cover rock e brani originali tra le quali:  Again, L'ospite, Pig like me e Ignorante. I 4 giovani musicisti sono stati e sono tuttora impegnati in vari progetti musicali tra i più affermati del panorama trentino; hanno ricevuto nel gennaio di quest'anno un nuovo riconoscimento vincendo il Winter rock festival, battendo tra l'altro di pochissimo i Rock Village e gli stessi Sunday Drivers. La sfida quindi si ripropone, ma stavolta senza premi in palio se non il calore del pubblico che, c'è da aspettarselo, aggiudicherà a tutti il primo gradino del podio.

Per farsi un'idea:
http://www.myspace.com/theswinesbig
http://www.myspace.com/sunday4drivers
http://www.myspace.com/therockvillage

 

SECONDA SERATA

Sabato 19 febbraio 2011 alle 20.30 preso il Bar Ristorante Cognola, all'interno del centro sportivo Argentario, si consumerà il secondo atto del contest Faremusica, organizzato dall'omonima associazione e dalle Politiche giovanili del Comune di Trento.

Alle 21 apriranno la serata gli OUT OF BED, formazione di Lizzana in attività dal 2006. Oltre ad alcune cover di ambito punk/rock, proporrà 4 brani originali: "Rimane solo", "Non penso come voi", "Your shelte"r e "Brother & Sister". La band è formata da Nicola Prezzi (voce), Luca Dossi e Stefano Canali(chitarre), Giovanni Barozzi (basso) e Gionata Raos (batteria).

A seguire sarà il momento dei BOB AND  THE APPLE un progetto rock acustico nel quale la predominante del “prog” si mescola con influenze che possono spaziare dal rock '60/70 al grunge. Per l'occasione presenteranno una selezione di brani originali fra i quali Asfalto, Mary Jane, Ultima allucinazione, Padre Patlic e Rouge Squadron, canzone che tra l'altro darà il titolo al primo lavoro discografico in uscita per la primavera di quest'anno. I Bob and the apple sono:  Giacomo Gilmozzi (voce/chitarra), Bruno e Leonardo Lanzinger (batteria, basso e cori) e Matteo Tomaselli (voce/chitarra).

Per concludere toccherà a THE ZEROIDS: Matteo Campostrini (chitarra/voce), Stefano Negri (basso) e Alessio Andreolli (batteria). Si formano nell’estate 2008 e da subito si dedicano allo studio e composizione di canzoni originali che riprendono dall’esperienza del punk il minimalismo dei testi e la facilità delle strutture, generando un rock and roll veloce e grezzo ispirato ai modelli anti-rock come Johnny Thunders e post punk dei Joy Division, dai quali ereditano una verve riflessiva espressa anche in pezzi strumentali e acustici. Hanno da poco ultimato la registrazione della loro “demo”che verrà presentata questo sabato sera.

LA LOCANDINA

Foto su:
www.myspace.com/thezeroids77
www.myspace.com/bobandtheapple

 

PRONTI.. VIA

Al via il contest per emergenti promosso dal Comune di Trento in collaborazione con l'associazione Faremusica. La rassegna si terrà quest'anno presso il Bar ristorante Cognola. La formula del contest, il confronto tra band in una stessa serata, verrà mantenuta con l'aggiunta del discrimine della produzione originale. Le 15 giovani band in cartellone condivideranno il palco a gruppi di tre tutti i sabato sera fino al 12 marzo.  Si parte questa settimana (sabato 12 febbraio) con Swill for families, Alchimia e Cheers!.

I Cheers! si formano nell'estate 2009 e sono: Federica Sartori (voce), Mattia Signaroldi e Alessandro Zadra (chitarre), Mattia Osele (basso), Luca Degasperi (batteria). La band, dopo aver lavorato su un repertorio cover/classic rock come, Led Zeppelin, 4 Non Blondes, Jimmy Hendrix, Blues Brothers e Pink Floyd, ha intrappreso la via della produzione originale dando vita a brani come Weak Man,  Dr. Jekyll & Mr. Hyde, Lune di Flamenco, Eco, Oliver Twist e altre ancora.

Alchimia è un progetto che  nasce nel 2004 e s'ispira alla musica  di Radiohead, Placebo, Muse, Strokes, Smashing Pumpkins e Cure, per citare solo alcune delle band che influenzano le sonorità alchemiche della formazione composta da Andrea Garofalo (voce), Fabrizio Botto (chitarra), Leonardo Lenzinger (basso) e Gianmaria Vincenzi (batteria). Nel concerto di sabato presenteranno brani originali come gli interessanti Concetto di Zero, New Dawn, Adabaueitz, Gioia repressa e Vendetta.

La serata si concluderà sulle note del crossover degli  Swill for families: Luca Papapietro (voce/chitarra), Stefano Negri (basso), Lorenzo faes (chitarra) e Fabrizio Lettieri (batteria), suonano insieme dal 2009 e a breve usciranno con un primo Ep di sei brani.

L'appuntamento è quindi per sabato 12 febbraio alle 20.30 al Bar Ristorante del centro sportivo di Cognola.

Ordinamento: 
389

Contest per emergenti

Organizzato da: 
Comune di Trento in collaborazione con Associazione Faremusica
Ambiti di attività: