Mercoledì 8 maggio, 900 bambini hanno partecipato alla festa Kids Go Green - Insieme per il mondo.

Kids go green - insieme per il mondo -  è la festa dei bambini delle scuole elementari della città che hanno sperimentato con entusiasmo e soddisfazione il “viaggio virtuale” Kids go green, un’iniziativa sviluppata all’interno del progetto "Bambini a piedi sicuri", realizzata dall’ufficio Politiche giovanili in collaborazione con la Fondazione Bruno Kessler, Kaleidoscopio e le scuole primarie della città.


Il progetto consiste in tragitti a tappe nel mondo, percorsi virtualmente grazie all’impegno dei bambini di raggiungere la scuola con modalità sostenibili: a piedi, in bicicletta, col piedibus o con i mezzi pubblici. Ad ogni tappa, corrispondente ad una località, sono associati materiali didattici multimediali che permettono di conoscere quel luogo da un punto di vista storico, geografico e culturale.

 

Nell’attuale anno scolastico hanno partecipato 50 classi di 10 scuole primarie (Cadine, Cognola, Martignano, Mattarello, Meano, San Vito, Sardagna, Sopramonte, Schmid, Vela), per un totale di 17 percorsi e 89.717 km sostenibili.

L’attività ha riscosso un alto gradimento da parte dei bambini e degli insegnanti sia rispetto all’impatto ambientale (è aumentata la mobilità sostenibile nel tragitto casa-scuola con la riduzione di automobili nei pressi dell’edificio scolastico), sia per il valore didattico (i bambini hanno affrontato con curiosità ed interesse i materiali proposti, poiché il gioco abilita la definizione di percorsi didattici interdisciplinari ed inclusivi).


La mattina della festa dell'8 maggio le classi si sono trovate in piazza Cesare Battisti per costituire due cortei che, con percorsi differenti, hanno raggiunto piazza Duomo.
Nella piazza principale della città, le classi sono state disposte in cerchio attorno al profilo di un planisfero disegnato per terra per l'occasione e dopo i saluti istituzionali, due portavoce per ogni classe hanno brevemente raccontato la cosa più bella del viaggio virtuale fatto e hanno posto due orme (simbolo del progetto "Bambini a piedi sicuri" e del mezzo più ecosostenibile di tutti, i piedi) sulla linea dell'equatore del planisfero per simboleggiare i chilometri percorsi, quasi 90 mila, 2 volte il giro del mondo!

La mattinata è stata conclusa cantando tutti insieme a squarcia gola It's up to me - Kids go green, canzone realizzata per l'evento da due insegnanti delle scuole coinvolte.

 

Durante la mattinata sono state fatte alcune interviste ai bambini partecipanti al progetto; che puoi trovare riportate qui:

- Dayana e Valentina, della scuola primaria Aldo Schmidt, alla domanda di indicarci cosa avessero rappresentato sulle orme - simbolo della giornata - coloratissime che avevano appese al collo, ci hanno riferito che il colore verde e blu presente sul disegno rappresentava il nostro pianeta, la stella marina il mare e la strada tortuosa disegnata rappresentava il viaggio virtuale percorso passando da Troia e Itaca.

- Gli alunni della della 5^A di Cognola alla domanda di cosa gli fosse piaciuto di più del viaggio virtuale fatto, ci hanno riferito che lii ha entusiasmati visitare città nuove e scoprirne - tramite gli approfondimenti interdisciplinari fatti con le insegnanti di Storia e geografia -  dettagli e curiosità che non conoscevano e che questo li ha stimolati molto nell'impegno volto all'accumulo di km sostenibili per avanzare nel percorso che partendo dalla sorgente del Fiume Adige li ha condotti alla sua foce.

- Gli alunni della classe 2^A della scuola di Martignano, ci riferiscono che la cosa che più gli ha lasciato questo progetto è sicuramente la scoperta delle città e l'avanzamento nel percorso tramite le tappe poste  e che, tra le varie città scoperte, quella che più gli è piaciuta, è stata Venezia in quanto unica città al mondo costruita interamente sull'acqua grazie alle palafitte.  Alla domanda di quanto sia stato impegnativo il progetto ci dicono sorridendo che è stato molto faticoso perché dovevano andare a scuola a piedi o con mezzi sotenibili ogni giorno, ma che al tempo stesso è stato divertente perché tra compagni si stimolavano per raggiungere l'obiettivo: partire da Vipiteno, passare da Canazei, Teodone, Coredo, Storo, Limone sul garda, Verona per arrivare infine a Venezia.

 

Qui una gallery della giornata:

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


I volontari in servizio Civile assieme alle referenti del progetto APS Daniela e Rosanna e l'Assessora alle Politiche Giovanili Mariachiara Franzoia

 

 



Qui puoi trovare articoli e servizi televisivi che hanno parlato dell'evento:

- TGR Trento

LA VOCE DEL TRENTINO

- TRENTINO

- L'Adige

- TELEGIORNALE TRENTINO - TRENTINO TV (telegiornale 8/5/19 ore 19 - minuto 13:32)

- RTTR RADIO E TV NOTIZIE (telegiornale 8/5/19 - minuto 13:25)

 

Info
 
TRENTO GIOVANI
Servizio Cultura, Turismo e Politiche giovanili - Comune di Trento
Via Rodolfo Belenzani, 13 - 38122 Trento
0461 884240
www.trentogiovani.it
Codice fiscale e partita IVA 00355870221
 
REFERENTI
Rosanna Wegher 0461884837
rosanna.wegher@comune.trento.it
 
Daniela Divan 0461884136
daniela.divan@comune.trento.it
 

Ambiti bambini-a-piedi-sicuri